25 febbraio, 2008

NAtour: il taccuino mancante




















Aggiornamento: alla mostra natour mancherà un itinerario. Quello di Luca Eno Trimaldi. Partito da Napoli, transitato per Roma e approdato in Francia, a Biarritz, da dove mi aveva inviato il suo Moleskine per la mostra. Non sapremo come aveva ripensato e guardato alla sua città d'origine. Di sicuro non con sguardo "neutro" (mai come per questa edizione mi aspetto... un po' di tutto). Qualcuno alle poste ha deciso di tenerselo e di esporlo a casa propria: la busta è arrivata oggi, ma era vuota. Alle prese con la sua recente paternità, Luca non aveva fatto neanche una scansione. Amici, la città è in stato di assedio. Funziona solo il passamano, il passaparola, la rete del vicolo, il buon vicinato... e forse neanche questo. Ma non saranno le poste a fermarci. Il taccuino di Luca nell'edizione del 2006 qui, era una raccolta di firme di amici writers.

Nessun commento: