03 settembre, 2015

Urban Sketchers a Volterra, tra alabastro e fumarole con Marc Holmes

photo: Laurel Holmes





Foto di gruppo alla fine dell'ultimo workshop a Villa le Guadalupe a Volterra. Senza taccuino i nostri ospiti Klaudia Ruschkowski e Wolfgang Storch con Pietro Fiumi di Rossi Alabastri, invitato a vedere i nostri reportage di quattro giorni tra fumarole, balze e alabastrai volterrani. 

Tra i partecipanti, ospite d'eccezione l'amico Marc Holmes di Montreal i cui acquarelli strepitosi si vedono qui con la storia del Teatro Romano, qui con i panorami e il parco delle fumarole e un commento sul workshop qui
Marc era in Toscana per tenere a sua volta un workshop di acquerello a Cortona. E' stato un onore averlo con noi e vederlo all'opera!  
Sul disegno del paesaggio, Marc Holmes tiene corsi online per Craftsy e recentemente ha pubblicato The Urban Sketcher. Techniques for seeing and drawing on location.  Per nostra doppia fortuna, anche sua moglie Laurel Holmes è stata con noi e questo è il suo bel reportage fotografico.

Dell'esperienza di Volterra hanno parlato nei loro blog anche una partecipante Svizzera e Johanna Medvey arrivata da Bruxelles.

E' stata un'altra bella edizione in un luogo che non mi stanca mai, quest'anno di nuovo insieme a Caroline Peyron, che oltre all'inchiostro di China ha coinvolto i partecipanti nel collage-ritagliando-quotidiani, attività che l'ha impegnata anche in seguito dalla Provenza (per chi la segue su FB) e nella quale a Volterra si sono tutti applicati con successo. 

Grazie ancora a Moleskine per i taccuini, questa volta in un bel formato quadrato.

Arrivederci alla prossima edizione!





2 commenti:

Davide Piretti ha detto...

Moleskine quadrato? Ma in carta da acquarello?

Simonetta Capecchi ha detto...

No, purtroppo, carta "Moleskine" leggera. L'unico taccuino quadrato con carta d'acquarello sembra essere quello di Hand.Book journal.co - meglio farselo da soli!!