08 febbraio, 2012

Play the panorama a Napoli





Quando Gérard Michel è stato a Napoli l'ho convinto a partecipare a Play The Panorama, progetto collaborativo creato dall'artista olandese Ronald Huynen in Siberia nel 2008.
L'idea è quella di un diario di viaggio potenzialmente infinito, a staffetta. Ronald ha progettato lo strano oggetto nella foto, perchè possa viaggiare ed essere passato di mano in mano, riempito da rotolini di carta alti 6,5 centimetri. Nel sito tutte le regole del gioco, che cerca partecipanti in tutto il mondo.

Per il nostro panorama siamo andati nel piazzale di San Martino, punto di vista già utilizzato a questo scopo in diverse vedute dei secoli scorsi.
Come si vede siamo entrambi mancini, dunque abbiamo proceduto da destra a sinistra. Gérard non riusciva a disegnare dentro lo strumento così ha srotolato la striscia di carta per appoggiarsi alla balaustra.
Nel video c'è il suo disegno e vi assicuro che ogni casa sta al posto giusto. Io non ho più questa pazienza! In cambio del lavoro di scansione, me lo ha lasciato in regalo.



Play the Panorama



Questa è la mia parte che insieme a quella di Gérard completa i 360° di questa veduta circolare. Anche se era richiesto l'uso della sola matita, non ho resistito ad introdurre del rosso. Qui gli altri contributi a Naples panorama, disegnati da Mary Cinque, Cyop&Kaf e Miguel Valdivia, mentre la versione continua si vede qui; per il momento è lungo 12 metri circa, ed è ancora in progress. Cerchiamo autori a Napoli disposti a continuare la staffetta.

In english on Urban Sketchers.

1 commento:

clara ha detto...

¡cuánto bueno junto!. Abrazos a los dos