06 maggio, 2009

Alessandro Baronciani, dal finestrino



Ad Alessandro Baronciani piacciono i viaggi in treno. Questa è la sua dedica nel nostro taccuino collettivo. Mentre qui la sbarra non c'è e i treni ci sono in Una storia a fumetti (BlackVelvet), raccolta di racconti di formazione e piccole avventure che l'autore per cinque anni ha spedito solamente per posta e per abbonamento: attraverso un passaparola e uno scambio con i lettori che sono intervenuti nelle storie, cambiandole e diventando personaggi loro stessi.




Alessandro riempie molti piccoli taccuini ottenuti ritagliando un album Fabriano A4 a quadretti, con disegnini, ricette, promemoria di appuntamenti. Il suo blog è BaronKarza: work in progress, autoproduzioni video e polaroid. Qui, una "intervista" a Gipi.

Nessun commento: