03 ottobre, 2008

Agendo: scrittori e illustratori su Napoli

E' uscita la nuova Agendo per il 2009: Napul'è, con i contributi di ventiquattro scrittori, poeti, cantanti, giornalisti e disegnatori che raccontano la città di Napoli.
Ogni mese è introdotto da uno scritto e da una doppia pagina illustrata, tratta dai taccuini Moleskine su Napoli, creati per la mostra che ho curato per Galassia Gutenberg.

Hanno raccontato Napoli: Maurizio Braucci, Erri De Luca, Gabriella Gribaudi, Peppe Lanzetta, Aldo Masullo, Giuseppe Montesano, Marco Salvia, Roberto Saviano, Daniele Sepe, Michele Serra, Gian Antonio Stella, Massimiliano Virgilio.

Hanno disegnato Napoli: Maria Chiara Baldassarre, Cecilia Battimelli, Simonetta Capecchi, Christine Drabe, Ilaria Grimaldi, Miguel Angel Valdivia, Ferruccio Orioli, Paolo Menzione, Alessia Montefusco, Fiammetta Russo Cardone, Nadia Zorzin.

Io sono a gennaio, dopo uno scritto di Roberto Saviano.
Nadia Zorzin ad aprile, dopo uno scritto di Erri de Luca.

Caroline Peyron è a maggio, dopo un testo di Gian Antonio Stella.
Miguel Valdivia è a giugno, dopo Peppe Lanzetta.
Ilaria Grimaldi a luglio, dopo Daniele Sepe.

E' una bella idea abbinare a dodici scrittori, giornalisti, musicisti importanti i nostri dodici taccuini. I testi sono tutti molto duri. L'unico scrittore che riesce a scherzarci su, non a caso, è Michele Serra. Oggi alla presentazione si è detto che negli scritti c'è la Napoli che abbiamo e nei disegni "la Napoli che vorremmo". A me invece sembra che ci sia una Napoli reale anche nei nostri taccuini. I punti di vista, certo, sono tutti diversi e soggettivi e stiamo attraversando un periodo più complicato del solito. Io però la bellezza della città la vedo veramente...

Dove acquistare Agendo: in libreria (ad esempio da Feltrinelli) a Napoli e in Campania; per il mese di dicembre nelle edicole in tutta Italia oppure online, dal sito di Carta. Costa 12 euro.

Il 20% del ricavato sarà destinato a un laboratorio per ragazzi con sindrome di Down della cooperativa ZenZero. L'agenda è una pubblicazione di Gesco Edizioni, il progetto grafico è di Studio Eikon, a cura di Guido Piccoli.

2 commenti:

4ojos ha detto...

Curiosa la relación entre texto u dibujo. Parece como si un texto de Saviano (que no he leído)necesitase de dibujos más sucios. a su manera, cada cual representa lo que ve (pero también lo que anhela): palabras y dibujos son signos que decodificar.

simonetta felli ha detto...

solo ora ho visto l'agendo...bellissimo lavoro e bell issima idea..arrivo solo in ritardo di un anno...ma se ce n'è ancora, ne vorrei una... insieme a quella del 2010 of course!
complimenti sei bravissima...quest'anno non voglio mancare galassia gutenberg...
ciao simonetta felli