22 febbraio, 2008

Scrivi a piedi la città


Il prossimo lunedì 25 febbraio, per la seconda Giornata mondiale della lentezza, l'Osservatorionomade propone a Roma un interessante evento collettivo: Lentamente / Scrivi a piedi la città. Dopo una cerimonia cinese del tè, ai camminatori verrà distribuito un kit di scrittura con una mappa muta, dei post-it da applicare sulla città, una matita per scolpire la mappa, un’oggetto per un'azione urbana pubblica (corpografia) e una cartolina-haiku, per la propria improvvisazione narrativa: "camminare come forma di ascolto, di narrazione e di scrittura".
La città come testo da leggere, come soggetto da disegnare e come taccuino su cui scrivere direttamente - in questo caso in modo più effimero che con i graffiti!
L'iniziativa ci ricorda un po' lo SketchCrawl, la Maratona mondiale dello schizzo: come l'anno passato ho chiesto ad Enrico Casarosa di fissare il 18° appuntamento per sabato 29 marzo, in coincidenza con la mostra di taccuini a Galassia Gutenberg: la mattina saremo nel porto di Napoli per disegnare insieme, con lentezza.

La notizia l'ho letta nel blog Donne con la valigia di Marina Misiti ed era inclusa nelle sue MUP, mappe urbane personalizzate di Roma. Alla Giornata, con altre iniziative partecipa anche New York.

Nessun commento: