18 maggio, 2007

Stefano Faravelli, carnet indiano

Di ritorno dall'India carico di tesori, Stefano ci regala queste anteprime da uno dei suoi carnet, un Moleskine giapponese, sul quale riesce a stendere il colore solo lui... Bentornato maestro! Altri lavori saranno presentati a giugno alla Biennale del libro di viaggio di Arona, da Segni dagli Orizzonti.

1 commento:

4ojos ha detto...

Increíble. También yo he dibujado en Benarés y sé lo difícil que es encontrar un moento de tranquilidad, un sito limpio. ¿como lo consigue este tío?